La linea verticale. Il tumore arriva in tv con ironia e un po’ di cinismo
Alessandro Notarnicola

Alessandro Notarnicola

Mi occupo di giornalismo e critica cinematografica. Dopo la laurea in Lettere e Filosofia nel 2013, nel 2016 ho conseguito la Laurea Magistrale in "Editoria e Scrittura". Da qualche anno mi sono concentrato sull'attività della Santa Sede e sui principali eventi che coinvolgono la Chiesa cattolica in Italia e nel mondo intero.
Alessandro Notarnicola

Luigi deve sottoporsi ad un delicato intervento chirurgico dopo aver scoperto di avere un tumore, e dunque attraverso il racconto surreale e satirico della sua esperienza di degenza conduce quasi mano…